Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Forum

il clown pauroso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

il clown pauroso

Messaggio  Elide Deiboschi Volturina il Mer Feb 10, 2016 11:57 pm




Hamos Naberiùs
*Era una giornata fredda quando uscì quella mattina, la neve cadeva copiosa; mi piaceva il fresco torpore che produceva sulla mia pelle. Camminavo e intanto pensavo al tempo perso, al tempo che avevo sprecato nel fare nulla. Non la avevo trovata. Ormai mi ero rassegnato a non poter concludere la mia ricerca.* Pazienza... *Il respiro freddo che produceva piccole nuvole. Camminavo ad occhi chiuso, non me ne ero nemmeno accorto, così preso nel mio mondo, nei miei pensieri.*

Elide Dei Boschi
*appare tutta contenta nel vedere la neve scendere così calma dal cielo, grandi fiocchi bianchi l'aria fredda ma pura, lei respira e gioisce finché si accorge del giovane che le viene incontro * giochi con me bel giovanotto???Mi piace · Rispondi

Hamos Naberiùs
*ne sento la voce, ma non vedo nessuno. Mi volto in giro, poi scorgo quella piccola figura dinnanzi a me.* E tu piccolina chi sei? *Le sorrido mentre mi inginocchio, è uno stratagemma psicologico per far sentire a proprio agio gli altri.* ti sei persa piccola bimba?

Elide Dei Boschi
*i fiocchi bianchi l'attraversano ma l'aria rarefatta quasi la rende palpabile* io sono Elide lo spettro dei Volturi, e non sono una bimba ma un fantasma sono morta da tempo, e tu? Chi sei? Sembri tu quello perso...

Hamos Naberiùs
UN FANTASMA!!! *le risposi sbigottito. Ne aveva di fantasia quella bambina. Le accarezzai la testa.* Su su non dire bugie piccolina... ti sei persa? Dove sono i tuoi che ti ci porto? *Come poteva essere un fantasma? Era giorno...* Non mi prendere in giro.

Elide Dei Boschi
*il ragazzo l'accarezza e lei sorride* certo che lo sono, sono morta da tempo ormai..... * si solleva un po fluttuante sulla sua testa* che devo fare per farti credere? E poi ti ho fatto due domande rispondi??

Hamos Naberiùs
*Feci un passo indietro.* Sei un fantasma... *Oppure era uno dei tanti incubi che mi tormentavano la notte? Ormai avevo non distinguevo più l'incubo dal reale.* Cosa vuoi da me? *Stetti al gioco, sicuramente era un sogno.*

Elide Dei Boschi
Io non voglio niente * risponde sempre sorridente facendo capriole a mezz'aria e spostando anche i fiocchi che cadono* ripeto sembri tu quello perso... Che cosa stai cercando * il ragazzo sembrava stralunato e spaesato*

Hamos Naberiùs
si mi sono perso bimba, ho smarrito me stesso da troppo tempo. *Mi sembrava strano fare discorsi cosi seri con una piccola bimba. Eppure... * Ma non credo che tu possa capire, presa come sei giustamente nei tuoi giochi di infanzia...

Elide Dei Boschi
Chi dice che sono persa? Io sono esattamente dove voglio essere e posso andare dove voglio andare, il mio stato non mi da ne confini ne barriere, tu da dove vieni? Se vuoi ti ci posso riportare.... * parla spensierata giochicchiando sbandatamente*

Hamos Naberiùs
io mi sono perso piccola bimba...tu non mi ascolti... *scossi la testa, d'altronde che potevo pretendere da una bimba. Anche se matura il suo era un mondo di gioco, non il mio.* Lascia stare piccola...

Elide Dei Boschi
*si ferma un istante e lo guarda seriamente* ok facciamo domande semplici, che cosa sei? Mortale o immortale?

Hamos Naberiùs
mortale, immortale... che differenza fa se nemmeno sai chi sei, se nemmeno sai dove ti conduce il tuo cammino? *Per adesso non le avrei detto chi fossi, pur sempre una bimba ma non la conoscevo abbastanza.*

Elide Dei Boschi
Dammi la mano!

Hamos Naberiùs
*le avrei voluto dire una battuta stupida "Poi me la ridai?" invece stetti zitto.* e poi? *Allungai una mano verso di lei.*

Elide Dei Boschi
* nell'altra manina ha un coltello, e appena tocca la sua, gli fa un taglio lungo il polso. Sgorga sangue nero e la ferita si cicatrizza subito* sei un demone cucciolo, ti sei allontanato dal tuo inferno e ora non ti ricordi più la strada del ritorno...

Hamos Naberiùs
*feci un passo indietro, il sangue che raggrumato lungo il mio avanbraccio.* LO SO COSA SONO! *Urlai arrabbiato. La dovrei punire adesso. Alzai la mia mano contro di lei.* Non posso... *abbassai la testa e la mano ricadde lungo il fianco.* Ho fatto una promessa. *Le voltai le spalle.*

Elide Dei Boschi
*il sangue che cade sul manto di neve che ricopre il terreno evapora velocemente e quando lui urla lei trema per un istante* ma io non ho paura dei demoni! * é strano un demone che perde la strada non é una cosa usuale.* torna qui non mi puoi lasciare sola sono sempre una bambina!

Hamos Naberiùs
una bimba? Forse nell'aspetto, piccola... *ma perchè stavo a discutere con lei, me lo chiedevo.* Dovresti averne di paura. Potrei distruggere quella tua anima in un attimo, in una frazione di secondo. *"Ma non lo farò"... Lo dissi a me stesso come monito. Non continuai la frase con lei.*

lide Dei Boschi
Se mi distruggessi resteresti da solo.... Tutto solo in una dimensione che non conosci...

Hamos Naberiùs
E pensi che questo mi faccia paura, che mi faccia desistere? *Ero e continuerò il mio cammino da solo. Nessuno mi acconpagnerà in questo cammino... Solo io e la promessa dell? Ignota.* Non è un problema per me piccola...

Elide Dei Boschi
Sei cocciuto come tutti i demoni! Monello e testardo come la tua razza!!! *esordisce furente *

Hamos Naberiùs
Io non sono un demone, non ancora per molto almeno. *Mi ero esposto troppo con lei. Maledizione a me e il mio poco controllo.*

Elide Dei Boschi
Perché no? * gli si avvicina ruffiana * racconta....

Hamos Naberiùs
mi posso fidare di te? *Ma che domande faccio? Nemmeno la consco. Ormai devo stare al gioco.* Dimostrami che posso fidarmi di te... adesso...

Elide Dei Boschi
Ti basta guardarmi, *si mostra facendo una giravolta* guardami che male posso farti? Qui siamo soli a chi potrei raccontare i tuoi segreti? E.... Poi chi mi crederebbe se raccontassi di un demone smemorato?Mi piace ·

Hamos Naberiùs
non ho nulla da perdere in fondo... *mi inginocchia davanti a lei e avvicinandomi le sussurrai all'orecchio* Un clown...

Elide Dei Boschi
Cosa un clown? Che vuol dire? *ascoltò quella parola rimanendo imbambolata*

Hamos Naberiùs
non conosci i clown? *la guardai meravigliato.* non sai chi sono?



Elide Dei Boschi
Nu, ti posso presentare vampiri, demoni, folletti e pure angeli neri ma il clown no...

Hamos Naberiùs
il mio è un clown demone... uno dei più feroci che abbia mai incontrato...

Elide Dei Boschi
*sobbalza dallo spavento* che é???? Ma dici davvero?

Hamos Naberiùs
è un demone oscuro, di quelli più potenti. Si dice che lo stesso Lucifero non riesca a fermarlo. *Mentì? Un pochino, il giusto.* Si ciba di cuori di neonati... povere anime innocenti... per questo devo fermarlo... *Stavolta non mentii, le dissi la semplice verità.*

Elide Dei Boschi
*mugugna, fiondandosi fra le sue braccia* io sono un anima innocente.... Aiutuuuuuu

Hamos Naberiùs
ma tu non hai un cuore piccola, almeno non in quel senso. * le accarezzai la testa.* però effettivamente potrebbe distruggerti...

Elide Dei Boschi
Sono uno spettro *bisbigliava rimanendo poggiata al suo petto* se mi viene a prendere non posso difendermi, non ho alcun potere io...

Hamos Naberiùs
nessuno piccola... *la presi in braccio, un corpo etereo, faceva uno strano effetto ai miei occhi.* ma insieme potremmo, forse, avere la meglio su di lui... potremmo annientarlo...

Elide Dei Boschi
Si potremmo... Possiamo! Facciamolo *un altra avventura l'aspetta e di certo non si tira indietro*
avatar
Elide Deiboschi Volturina

Messaggi : 403
Data d'iscrizione : 09.11.11
Località : Volterra

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum