Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Forum

solo, non ti lascio.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

solo, non ti lascio.

Messaggio  Elide Deiboschi Volturina il Lun Ott 12, 2015 12:09 am



Elide Dei Boschi
da molto tempo non vedeva il suo amico peloso; né ne aveva nessuna notizia, tanto che inizia a preoccuparsi....
Uscendo di nascosto fluttua verso i confini del bosco e furtiva inizia a cercarlo. Controllando ogni caverna e posto nascosto che riesce a individuare * SILLLLVVVEEEEERRRRR!!! SILVERRRRR!! DOVE SEI? Qualcuno é riuscito a farti lo scalpo?? Sei diventato un arazzo di pelo????

Silver Wolf
*Minuti. Ore. Giorni. Non un solo ricordo. Solo il continuo ripetersi del verde della foresta. La foresta. Non mangio da giorni. Non caccio. Non penso. Come esser nati di nuovo. Tutto azzerato dopo il bagliore. Adesso una voce. Una bambina mi sembra. Chiama Silver con enfasi. Chi sarà mai costui? Sicuramente un sordo. Mi avvicino incuriosito... che diamine! Uno spettro che infesta la foresta? Mi fermo di fronte a lei, in forma di lupo ad osservarla, la sua voce è fastidiosa e insistente fino all'inverosimile.*

Elide Dei Boschi
*lo osserva avvicinarsi, il suo incedere lento sembra quasi insicuro, poco convinto del posto e del tempo in cui so trova. Una zampa dietro l'altra, barcolla* Silver che hai? * la piccina tiene una lanterna in una manina, la stringe e si sforza di sollevarla per poterlo osservare meglio* Silver come stai? Da molto non ti vedo... Volevo sapere come procedono i nostri piani * gli fa un dolce sorriso*

Silver Wolf
*Mi parla come se la conoscessi ma a me quella faccia è del tutto ignota. La sua voce sicuramente la ricorderei. Annuso l'aria, non sembra essere una macchinazione dell'uomo, non ve ne sono nei paraggi. Continuo a fissarla, non so perché, non lo ricordo, ma l'aldilà non mi ha mai interessato.*

Elide Dei Boschi
*qualcosa non va lo intuisce subito. Non é il solito lycan, non il lycan scorbutico che la insulta e tratta male appena la vede* Silver!! Che cosa é successo? Cosa ti ha fatto quello stregone malefico? *volteggia piano senza movimenti bruschi o azzardati* sembri diverso che cosa hai fatto in tutti i giorni della tua assenza?

Silver Wolf
*Silver... continua a ripetere quel nome guardandomi. Sarà per il colore della pelliccia, probabilmente mi confonde con qualcun altro, non sono di certo l'unico lupo ad aver il manto argentato. La fisso nei suoi occhi fumosi, i contorni definiti di un qualcuno che non c'è più da molto tempo. Le ringhio appena, sommessamente. È innaturale e un abominio per questa foresta.*

Elide Dei Boschi
* gli si pone davanti sbarrandogli quasi la strada.
Mani appoggiati ai piccoli fianchi, squardo fisso e furbo sul lupo e ripete annuendo*ha fatto proprio un bel lavoro. * sorride * ti ha spianato la mente in pratica eliminando l'unico ostacolo ai suoi piani

Silver Wolf
*Ma chi è questo sgorbio fluttuante, fastidioso e non poco irritante che parla come se mi conoscesse da una vita? Ringhio di nuovo. Deciso. E poi come pensa che potrei risponderle dato che non ho una bocca con cui parlare? Probabilmente la morte l'ha privata della logica oltre alla vita*.

Elide Dei Boschi
*la situazione sembra irreale, quasi finta. Che il lycan si stia divertendo a farle uno scherzo. Ma l'incertezza lascia il posto al terrore e quando ne vede il ringhio assassino ma speranzosa sussurra* Silver..... Silver.... Smettila di giocare. Dai diventa uomo e ne parliamo

Silver Wolf
*Diventare uomo? Folle essere fatto di niente e aria molesta ma cosa cazzo stai dicendo? Starnutisco scuotendo violentemente la testa argentata sia per dare maggior enfasi ai miei pensieri sia per far capire allo spettro quanto ridicolo sia ciò che sta dicendo*.

Elide Dei Boschi
*rimane senza fiato, capendo. il lupo non si sta prendendo gioco di lei. gli si avvicina con la manina tesa per fargli sentire che lei non gli farà alcun male, avanza, con lo sguardo alto.* non voglio farti niente palla di pelo.. vuoi giocare con me? oppure andiamo a cercare la tua cena? * la luna stanotte sarà bella e piena in alto nel cielo e spera di poterlo aiutare in qualche modo*

Silver Wolf
*Il dolore alla resta si fa ancora sentire ma non puoi creare allucinazioni di ectoplasmi così irreali. Emetto un ringhio cupo guardandola con stupore e incredulità. Quella mano tesa verso di me accende un bagliore nella mia memoria... qualcosa di sfuggente come le ultime ombre della notte ai primi raggi di un'alba invernale. Chiudo gli occhi cercando di focalizzare qualcosa, tutto è inutile*.

Elide Dei Boschi
*si volta di spalle e fa per andarsene, sussurra dolcemente* vieni.... Andiamo ti porto in un bel posto, vedrai che sarà divertente. *la piccola ignora il suo disappunto non ha intenzione di lasciarlo in quelle condizioni e spera che allontanandosi dal fitto bosco, vedendo la luna qualcosa in lui possa cambiare * Io non ti lascio...

Silver Wolf
*Seguirla? Non ci penso proprio. Raspo il terreno con le zampe anteriori come a ribadire l'intenzione di non muovermi. Non mi sono mai piaciuti i non morti, figurarsi seguirne uno senza conoscere la destinazione. E poi, che vuol dire non ti lascio? È irritante. Così come lo è il fatto di non esser ancora riuscito ad afferrare quel barlume nella mente che continua a sfuggirmi*.

Elide Dei Boschi
*ritrae la manina, che appoggia al fianco guardandolo indispettita e indicandosi con il ditino lo interroga * guardami che male posso farti? * cerca di mantenere la calma e il controllo, ma non sa proprio cosa può fare. il lupo è testardo e irremovibile un tratto del carattere che non è per nulla cambiato; ma c'è qualcosa che non la convince. a prima vista sembra il lycan di sempre, decide di ispezionarlo girandogli intorno alla ricerca di qualsiasi cosa che possa spiegare un mutamento così repentino.. chiede ironica* alzi la zampa per favore?

Silver Wolf
*Che tu possa evaporare! Per chi mi prende? Per il cucciolo di casa! Ringhio rabbioso, furibondo. Gli occhi mi prudono per la collera. Si accendono di primitivo furore e orgoglio ridestato. Con le orecchie tirate indietro e le fauci esposte lancio un prolungato ululato azzannando l'aria di fronte a me un a volta terminato il grido frustato. Eppure questo spettro continua ad accendere luci ad intermittenza nella mia oscura memoria, come lucciole in un cespuglio di rovi in una calda notte d'estate*.

Elide Dei Boschi
Non guardarmi cosi! E soprattutto non ringhiare *lo redarguisce, ferma nella sua posizione * sto cercando di aiutarti! E sto cercando una soluzione per farti tornare dal tuo Branco *accentua il tono di voce sperando che il richiamo al gruppo sia più forte di ciò che lo sta bloccando* Tu sei un Lycan! Un guerriero combattente che vuole liberare il mondo da quello stregone malefico!!! Quindi!!! Torna in te!

Silver Wolf
*Ma di che cazzo parla questa immonda creatura? Poi un flash, un lampo nella mente. Il sangue ribolle, l'indefinita immagine di una bestia mezzo uomo e mezzo lupo dal manto argentato... Un ruggito. Il sapore del sangue. Ululo di rabbia, le costole si spezzano una ad una, gli arti si allungano. Dolore. Sputo sangue mentre il cranio di ingrossa, vibro di adrenaliniche sensazioni mentre ingigantisco. La mente riacquista freschezza e memoria. Un nome balena incandescente, forgiato da decenni di furore: Ashroth. Ululo ancora. Polmoni più grandi donano forza alla mia voce. Mi accorgo di essere eretto su due gambe quasi umane, scintillo di fulvo argento illuminato da una Luna enorme e limpida nel cielo autunnale. Guardo lo spettro di fronte a me, di tutte le creature che avrei potuto incontrare doveva essere proprio lei? Inizio a dubitare seriamente dell'ironia del mio destino*.

Elide Dei Boschi
*tutto succede velocemente e inaspettato. L'ululato del lycan fa tremare le fondamenta della foresta e lei impaurita si nasconde dietro una quercia secolare. Se fosse una mortale tremerebbe di paura sentendo le ossa rompersi, l'affanno del respiro e il cuore che batte come un tamburo.
Difficile per i mortali e gli immortali vedere la trasformazione di un lycan e sbirciando attraverso i rami non vuole farsi sfuggire quest'occasione.
Il corpo del lupo si contrarle si dilata, le zampe diventano braccia e mani, gambe e piedi. I peli si ritirano il muso diventa una testa.
Solo quando lo vede in piede si fa coraggio e si avvicina con la manina tesa, la voce flebile* dimmi che sei tu? Dimmi che sai chi sono io?

Silver Wolf
Uno spirito molesto che confonde i miei pensieri col proprio ciarlare. *L'aria si è raffrescata o forse è l'assenza di pelliccia che mi rende così infreddolito*. Da quanto manco, impiastro? *Elide ha ridestato ciò che era sopito. La vendetta. La sete di sangue. La fame. La mia Signora che mi scruta. Troppo a lungo ho vagato senza meta. Fisso un'ultima volta lo spettro prima di tornare lupo. È doloroso. Un ennesimo parto. Il Clan è lontano. Molte miglia mi separano dai miei fratelle e sorelle. Ululando, saluto lo spettro mentre già corro verso nord, c'è odore di fumo nell'aria, segno che qualcuno si è accampato qui vicino. La cena è arrivata*.

Elide Dei Boschi
*il sentire il suo nome le fa comprendere che il lycan é finalmente tornato in sé. Con insistenza e perseveranza é riuscita nel suo intento e quando sente il suo nome, un dolcissimo sorriso le appare sul visino insolente* manchi da molto lupastro.. Mi sei mancato... * non ha tempo di finire la frase e guardarlo negli occhi che lui torna lupo. Ora ricorda, sa cosa deve fare e dove deve andare, niente é perduto, ma lui e il suo clan hanno ancora una speranza. E mentre il lycan la saluta con un ululato dolce lei svanisce per tornare a casa sua* a presto mio caro, *lo saluta con un dolce sorriso*
avatar
Elide Deiboschi Volturina

Messaggi : 403
Data d'iscrizione : 09.11.11
Località : Volterra

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum